San Marco in Lamis, riduzione tariffe Enel: commercialista chiede chiarimenti al Presidente Emiliano

Print Friendly, PDF & Email

Riceviamo e pubblichiamo

Spett.le Redazione di SanMarcoinLamis.EU, nel farVi i miei complimenti per la Vs puntualità e precisione nel dare sempre notizie aggiornate e attendibili, Vi invio questa mia lettera, in quanto non potevo non parlare, perché vorrei che tutti sapessero come stanno veramente le cose.

Si tratta di una lettera che vorrei, col vostro aiuto, che fosse sia pubblicata sul Vs giornale sia inviata da Voi all’attenzione del Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano perché la legga, in quanto ritengo giusto che se una persona vuole prendersi il merito di aver dato un contributo alla causa “Coronavirus” ed ai suoi innumerevoli problemi economici che ci ha creato, deve anche impegnarsi seriamente a chiedere ed ottenere dalle altre istituzioni delle agevolazioni serie, al fine di venire incontro alle esigenza di noi italiani che da tanto tempo siamo senza un reddito fisso e senza più alcuna certezza economica.

Di seguito, potete leggere Voi stessi la mia lettera e impegnarVi a che possa essere letta a chi di dovere. È inutile dire che se Emiliano dovesse lavarsene le mani, sarebbe cosa buona e giusta, nonché un atto dovuto, dare una smentita ai titoli che tempo fa imperversavano sulle nostre riviste locali (sanmarcoinlamis.eu e foggiatoday) dove Emiliano annunciava una richiesta di agevolazioni da parte dell’ENEL (cfr. https://www.sanmarcoinlamis.eu/2020/03/emiliano-scrive-a-enel-per-chiedere-abbassamento-tariffe/).

Cordiali saluti.

(Segue lettera al presidente Emiliano…)
__________________
Gent.mo Presidente Emiliano, Sono il dott. D. D., dottore commercialista in Foggia.

Premetto che essendo un commercialista, sono fermo dal mese di marzo per l’emergenza COVID-19. Avrei bisogno di porle alcuni quesiti.

1) Proprio oggi ho ricevuto una bolletta dall’Enel per quanto riguarda il
Gas, pari ad € 344,45, contestualmente, apprendo dalla stessa Enel che non sono previste agevolazioni per il gas in questo periodo. Le chiedo come mai non ha fatto richiesta di abbassamento delle tariffe a tutti  indistintamente anche per il gas oltre che per l’energia elettrica??? Poiché essendo tutti costretti a stare in casa e non essendo ancora fuori dal periodo invernale (a dispetto di ciò che possa dire il calendario) spesso, in giornate un po’ più fredde del solito, siamo costretti a tenere il riscaldamento accesso per più ore, con relativo incremento del consumo del gas che si traduce in un aumento di spesa.

2) Pur avendo preso visione dell’articolo su Sanmarcoinlamis.eu, di cui le invio il link (https://www.sanmarcoinlamis.eu/2020/03/emiliano-scrive-a-enel-per-chiedere-abbassamento-tariffe/) , dove lei sosteneva: “Ho chiesto ad Enel tariffe agevolate per il consumo di energia” (spero per tutti indistintamente).

Oggi ho contattato l’Enel per capire che agevolazioni avessi avuto io a seguito della sua richiesta e l’Enel mi ha risposto che non ne avevo nessuna.

Allora, mi chiedo che fine hanno fatto le sue affermazioni??? Io e tanti altri colleghi come me siamo fermi da ormai quasi due mesi. Con quali soldi dovremmo pagare le bollette all’Enel??? Come mai sui giornali si scrive una cosa e poi quando si va a vedere nel dettaglio, il tutto si traduce in un nulla di fatto???

A questo punto Le chiedo gentilmente di intervenire presso l’Enel per fare in modo che venga posta una soluzione a questo problema, dando delle agevolazioni serie sia sul gas che sull’energia elettrica a tutti senza nessuna distinzione di alcun genere, visto che siamo tutti uguali di fronte al Covid-19, non per niente è stato definito un virus democratico.

Le auguro buon lavoro e mi auguro che possa fare qualcosa per sostenerci in questo periodo così drammatico che accomuna tutti.

Cordiali saluti.
D. D.