VIDEO|San Giovanni Rotondo, realizzazione collettori fogna bianca: al via i lavori

Print Friendly, PDF & Email

Oggi si è scritta una nuova pagina per la città di San Giovanni Rotondo, la pagina di una storia che si trascina ormai da anni. Questa mattina, infatti, c’è stata la presentazione dell’inizio dei lavori per la realizzazione dei collettori della fogna bianca. Con l’insediamento dell’amministrazione Crisetti a giugno 2019, rispettando il programma elettorale si è iniziato a lavorare sulla risoluzione dei nodi che impedivano la realizzazione dell’opera e insieme agli uffici tecnici, al segretario comunale e alle forze politiche che mai hanno fatto venire meno l’appoggio all’Assessore al ramo, si è giunti finalmente a dare seguito al progetto per la realizzazione dei collettori della fogna bianca.

“Finalmente oggi partono i lavori per la realizzazione del secondo tronco dell’intervento complessivo sulla fogna bianca che permetterà a questa città di risolvere uno dei problemi più importanti e irrisolti degli ultimi anni” ha spiegato il sindaco Michele Crisetti. “Si tratta del primo di una serie di interventi per la nostra città, a cui ne seguiranno altri riguardanti la pubblica illuminazione, il Cis, la rigenerazione urbana, atti di riqualificazione che porteranno alla trasformazione del volto di San Giovanni Rotondo. La nostra città diventerà non solo più fruibile per tutti cittadini ma anche più attrattiva per i turisti che da sempre giungono in visita. Porteremo avanti l’impegno preso in campagna elettorale e non ci fermeremo”.

Parole importanti a cui hanno fatto seguito le dichiarazioni dell’Assessore ai Lavori Pubblici, Pasquale Chindamo: “Con l’inizio dei lavori per la realizzazione dei collettori della fogna bianca l’amministrazione comunale, in meno di un anno dal suo insediamento, pone una pietra miliare nella storia recente di San Giovanni Rotondo. Finalmente, oggi si dà avvio ai lavori della prima di una delle diverse e grandi opere che nel breve periodo interesseranno la nostra città. Non può mancare un ringraziamento doveroso alle forze politiche che hanno avuto la pazienza di capire il grande lavoro che si stava portando avanti, dandoci fiducia. Un lavoro di équipe, che si fa di concerto con gli uffici, i dirigenti, il segretario e non certo ascrivibile al singolo Assessore. Nonostante le difficoltà, ci muoviamo insieme verso obiettivi comuni”.