È morto don Giovanni Giuliani

Print Friendly, PDF & Email

di Antonio DANIELE

Ieri mattina nell’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza è tornato alla casa del Padre mons. Giovanni Giuliani, sacerdote della nostra città e per quasi tutto il suo ministero sacerdotale è stato al servizio della S. Sede nella Segreteria di Stato.

In un comunicato della Comunità Pastorale SS. Annunziata – S Antonio Abate – S. Maria delle Grazie, guidata dal parroco don Pierino Giacobbe, il dolore e la vicinanza alla famiglia.

“Ci sono delle notizie che, quando giungono, lasciano senza parole e attoniti, perché non ci sono parole e non ci sono risposte ai perché: Questa notte è tornato alla Casa del Padre don Giovanni Giuliani.

Ordinato sacerdote il 28 agosto 1979, don Giovanni era attualmente Officiale della Segreteria di Stato del Vaticano; il suo incarico a Roma, tuttavia, non gli aveva mai fatto dimenticare il legame con il suo paese e con la sua comunità ecclesiale.

Nei periodi di vacanza o quando ritornava anche per brevi periodi a San Marco in Lamis, don Giovanni era una presenza costante ed assidua nella nostra comunità; con noi sperimentava il suo essere sacerdote per il popolo di Dio e per la Chiesa.

Una presenza silenziosa, senza troppi clamori, ma costante e continua negli anni, anche durante i cambiamenti pastorali che hanno interessato la comunità. Una presenza che era garanzia e sicurezza di quel legame che ci unisce alla Chiesa Diocesana e Universale. Una presenza operosa, caratterizzata da docilità, delicatezza d’animo e discrezione.

Esprimiamo la nostra vicinanza ed il nostro affetto alla sua famiglia, perché possa sentire la tenerezza di Dio Padre in questo momento di dolore, e ci uniamo in preghiera per rendere lode al Signore per tutte le meraviglie che ha operato tramite don Giovanni e per il bene che Egli ha fatto attraverso il suo servizio di sacerdote”.