Elezioni Regionali, ecco come ha votato San Marco in Lamis

Print Friendly, PDF & Email

Non ce l’ha fatta il consigliere regionale uscente Napoleone Cera candidato con Forza Italia. I 4800 voti incassati in provincia (mancano ancora i risultati di 39 sezioni), di cui 1.180 a San Marco in Lamis, non sono bastati per staccare il pass per Bari.

Stesso destino per i sammarchesi Antonello Soccio (224 voti, di cui 109 a San Marco in Lamis) e Barbara Massaro (107 preferenze totali, 67 a San Marco in Lamis).

Dieci i seggi per la Capitanata.

Maggioranza: Raffaele Piemontese, Paolo Campo, Teresa Cicolella (Pd); Antonio Tutolo (CON Emiliano); Sergio Clemente (Popolari con Emiliano).

Minoranza: Giannicola De Leonardis (Fratelli d’Italia); Joseph Splendido (Lega); Paolo Soccorso Dell’Erba (La Puglia Domani); Giandiego Gatta (Forza Italia); Rosa Barone (M5S).

COME HA VOTATO SAN MARCO IN LAMIS

Secondo i dati presenti sul sito della Prefettura di Foggia, su 14.142 elettori si è recato alle urne solo il 49,99%, pari a 7069 votanti. 343 le schede nulle, 345 quelle bianche.

La coalizione di Michele Emiliano ottiene il 46,17% (2946 voti) rispetto al 44,37% dello sfidante Raffaele Fitto, con uno scarto tra i due schieramenti di 115 voti.

Il partito più votato nella Valle dello Starale risulta essere Forza Italia, con 1405 preferenze, grazie soprattutto ai 1180 voti di Napoleone Cera, seguito da Giandiego Gatta (99 voti).

 Al secondo posto si posiziona il Partito Democratico, partito di riferimento di buona parte della Giunta Comunale guidata da Michele Merla, che raccoglie 1277 voti (21,12%) di cui 586 al confermato Raffaele Piemontese, 280 al sangiovannese Matteo Masciale e 94 a Paolo Campo.

Sul terzo gradino la Lega di Matteo Salvini, che ottiene ben 631 voti. 205 le preferenze attribuite all’avvocato foggiano Luigi Miranda.

Al quarto posto Italia in Comune (507 voti), quinto partito La Puglia Domani (423 voti), sesto il Movimento 5 Stelle con 380 preferenze.

Dati completi su: Prefettura Foggia