Giunta Emiliano, coordinatrici Italia Viva: “Parità di genere non deve essere concessione ma conquista”

Print Friendly, PDF & Email

Le coordinatrici di Italia Viva Ada Fiore, Rosa Cicolella, Anna Maria Gentile, Maria Vittoria Colapietro, Tiziana Palmisano e Gabriella Baldini hanno diffuso la seguente nota

Era appena il 23 settembre quando il presidente Emiliano pronunciò queste parole: “La prossima giunta sarà composta da metà uomini e metà donne”. Tutte applaudirono a tale affermazione confidando non più in una promessa pre-elettorale, ma ad un impegno a vittoria avvenuta. “Questo 50 e 50 noi lo dobbiamo a tutte quelle donne che hanno lottato per avere la doppia preferenza di genere “, continuava il Presidente.

A giunta ultimata sarebbe troppo semplice per noi ribadire la poca affidabilità delle affermazioni di Emiliano, che come sua abitudine ha sempre detto anche in poche parole tutto e il contrario di tutto. Noi, invece, ribadiamo il nostro impegno civile a sostegno della tanta agognata parità, convinte come siamo che l’essere donna sia già il genere che fa la differenza. E lavoreremo perchè quel 50 e 50 non sia più una concessione ma una vera conquista.