San Marco in Lamis, Lions: «Un Natale particolare, nel segno della lotta al coronavirus»

Print Friendly, PDF & Email

Il Lions Club San Marco in Lamis e le New Voices Lions, con l’Associazione di Volontariato S.M.27, ritornano a svolgere per la comunità cittadina attività di prevenzione sanitaria, promuovendo una campagna finalizzata al contenimento del contagio da COVID-19.

Con il patrocinio della Città di San Marco in Lamis e la collaborazione del Laboratorio di Analisi EMOS Srl, domenica 20 dicembre, effettueranno gratuitamente 200 test antigenici rapidi per individuare soggetti positivi all’infezione da SARS-CoV-2.

L’attività di servizio è stata concepita per offrire uno strumento di contrasto alla diffusione dei contagi, attraverso la ricerca e gestione dei contatti di un caso confermato di COVID-19 e dei soggetti paucisintomatici.

L’esecuzione del test antigenico, con tampone naso-faringeo, sarà effettuato solo previa prenotazione telefonica al n. 338.8263679. E sarà riservato a soggetti che hanno o hanno avuto contatti stretti con soggetti accertati positivi al SARS-CoV-2 ed a soggetti che presentano lievi sintomi astrattamente riconducibili all’infezione da coronavirus. Saranno privilegiate le fasce economicamente deboli della popolazione ed i portatori di handicap.

I soggetti prenotati dovranno recarsi, all’ora indicata, in autovettura all’ingresso della Villa Comunale, lato via Marconi. Quindi, procederanno, senza scendere dall’auto, su percorsi segnalati ed abbandoneranno l’area della villa comunale solo dopo aver ricevuto l’esito del tampone effettuato.

Nell’intera campagna saranno impegnati numerosi operatori, tra medici, infermieri, personale sanitario e addetti alla logistica, appartenenti e non alle associazioni, che, spontaneamente ed entusiasticamente, hanno messo a disposizione le loro professionalità per sostenere l’impegno sociale alla circoscrizione ed al contenimento della pandemia, che sta portando lutti e gravi disagi economici in tutto il mondo.

Tutte le operazioni avverranno nel rispetto delle norme anti Covid e tutti gli operatori saranno muniti di idonei dispositivi di protezione individuale.