Elezioni comunali, Napoleone Cera: «No a eccessi di vanità. Appello a chi ama il paese»

Print Friendly, PDF & Email

«Con i dati che ci parlano di un paese più povero, più vecchio, ulteriormente messo in ginocchio dalla pandemia non possiamo permetterci gli eccessi di vanità dei singoli».

A dirlo in una nota è  il già consigliere regionale Napoleone Cera in riferimento alle strategie e agli scenari politici che si stanno delineando a San Marco in Lamis in vista delle prossime elezioni comunali.

«A volte la vanità si trasforma in spettacolo e in teatro, e sappiamo bene che in questi ambiti c’è chi improvvisa, e San Marco non può permetterselo. Stessa regola vale per chi non conosce la macchina amministrativa. D’altronde in questi giorni stiamo assistendo solo a manifestazioni che mettono al centro il proprio “io” e non il “noi” e chi crede di essere perfetto non potrà mai migliorare qualcosa perché non vede altro che se stesso».

«È giunta quindi l’ora – aggiunge l’ex consigliere regionale – di fare appello a tutte quelle forze, siano esse associazioni, partiti o anche singoli individui che amano il nostro paese più di loro stessi. Che non hanno interessi personali e che alla domanda cosa è stato fatto, diano una risposta concreta alla gente di San Marco. Sono convinto – rimarca – che la direzione giusta sia il coinvolgimento delle idee in una sorta di associazione in cui l’amore per il nostro paese passi attraverso la voglia di non rimanere immobili e attraverso il riconoscimento di quei giusti valori che a volte tutti noi, purtroppo, abbiamo perso di vista», conclude Napoleone Cera.