Ventennale della morte di Pasquale Soccio, Merla: «A lui l’omaggio ed il ringraziamento dell’intera città di San Marco in Lamis»

Print Friendly, PDF & Email

«Ricorre oggi il ventennale della morte di Pasquale Soccio, illustre concittadino e rappresentante di spicco della cultura del Gargano e dell’intera Capitanata.

Insieme con Francesco Paolo Borazio, Francesco De Robertis e Joseph Tusiani si pone tra i letterati e uomini di cultura che hanno reso la nostra città un esempio tra le comunità garganiche.

In questo momento particolare, di grande difficoltà che tutti stiamo vivendo e che ha visto i giovani e gli studenti sicuramente come i più penalizzati, di lui vorrei ricordare la grande ed intensa attività svolta in ambito scolastico, prima come insegnante e poi come preside. L’attenzione agli studenti, lo stimolo delle loro capacità, la convinzione che la scuola sia un pilastro fondamentale della vita civile e democratica del paese, lo rendono attuale e moderno.

A lui l’omaggio ed il ringraziamento dell’intera città di San Marco in Lamis».

E’ quanto si legge in una nota diffusa dal sindaco Michele Merla.