Domenica c’è Sammarco – Sant’Agata, al “Parisi” previsto un altro pienone. Forse in mille?

Il servizio su dilettantifoggia.it del collega Antonio Villani.

Tra i tifosi della gloriosa Polisportiva Sammarco 1953 è scoppiata la febbre del pallone, della domenica tutti allo stadio. La squadra vince e convince e domenica ci sarà lo scontro diretto con una delle sorprese del campionato, il Sant’Agata che ha gli stessi punti dei ragazzi di mister La Torre ma con una gara in più rispetto ai Granata garganici.

E dopo la prima partita casalinga con oltre 500 tifosi, domenica prossima si potrebbe battere il record di presenze con quasi mille spettatori. Soddisfatti i dirigenti dal dg Luigi Di Claudio, al vicepresidente Michele Chiaramonte al presidente onorario Maurizio Mercaldi. La San Marco sportiva è ritornata a riempire le gradinate del “Parisi”.

Ma il tecnico Franco La Torre tiene a freno gli entusiasmi. “Ad oggi non abbiamo vinto praticamente nulla se non due partite – ammette – , non dobbiamo farci trasportare dall’entusiasmo e la prima partita con l’Ischitella spero ci sia servita di lezione. Domenica non sarà affatto facile contro una bella squadra”. Invitano tutto allo stadio la coppia Michele Chiaramonte-Williams Ciavarella. “Tutti al campo, domenica dobbiamo essere il dodicesimo!” rimarcano i due.