Monte Sant’Angelo, il Comune promuove corso gratuito di inglese per gli operatori turistico-commerciali

Print Friendly, PDF & Email

“Grazie ai due riconoscimenti UNESCO i flussi turistici internazionali sono in continua crescita e quindi è necessario farsi trovare sempre più preparati e offrire un servizio qualitativo di informazione e accoglienza” – dichiara l’Assessore al turismo della Città di Monte Sant’Angelo, Rosa Palomba. Per Generoso Rignanese, Assessore alle attività produttive e al bilancio – “Noi offriamo un servizio gratuito ai nostri operatori commerciali chiedendo loro di offrire a loro volta ai turisti della Città dei due Siti UNESCO un’accoglienza, beni e servizi basati sempre più sulla qualità”.

Un partenariato ampio con il DUC di San Marco in Lamis e Monte Sant’Angelo presieduto da Alessio Villani e il consigliere Vittorio de Padova, che tiene insieme le imprese, con il Cesan della Camera di Commercio e con il GAL Gargano – “perché i due riconoscimenti UNESCO di Monte Sant’Angelo siano sempre più attrattori turistici per l’intero territorio” – aggiunge l’Assessore Palomba.

I due riconoscimenti UNESCO (le tracce longobarde del Santuario di San Michele Arcangelo e le faggete vetuste della Foresta Umbra), infatti, hanno dato un nuovo e forte impulso ai flussi turistici internazionali. L’Assessorato al Turismo della Città di Monte Sant’Angelo, quindi, ha fortemente voluto promuovere un corso di formazione gratuito in lingua inglese per gli operatori turistici e commerciali (personale di hotel, alberghi, bed&breakfast, affittacamere, ristoranti, agriturismi, ecc…), alle guide turistiche, agli operatori di Polizia Municipale, a tutti gli altri operatori interessati.