La Regione rimborsa il bollo per auto rubata

Print Friendly, PDF & Email

Se un’auto viene rubata, la Regione Puglia rimborsa il cittadino del pagamento del cosiddetto “bollo auto”, la tassa automobilistica regionale, con una compensazione su un nuovo autoveicolo di proprietà o il rimborso di quota parte della tassa.

È stata infatti approvata in Consiglio la proposta di legge presentata dal consigliere regionale di Trani Mimmo Santorsola. 

In particolare, il diritto alla compensazione o al rimborso viene riconosciuto per il periodo nel quale non si è goduto del possesso del veicolo, purché sia pari almeno a 3 mesi. La compensazione o il rimborso vengono riconosciuti in misura proporzionale al numero di mesi interi successivi a quello in cui si è verificato il furto.  La norma finanziaria, derivando dalla presente proposta di legge oneri a carico del bilancio regionale, è pari a quasi 190.000 euro.
Così, finalmente, si eviterà di aggiungere la beffa al danno.