Nasce a San Marco in Lamis un nuovo presidio di Libera

Print Friendly, PDF & Email

Martedì 23 aprile, alle ore 18.30, presso la Biblioteca Comunale di San Marco in Lamis (Piazza Carlo Max, 1), si terrà l’assemblea di costituzione del Presidio Cittadino di Libera.

Dopo quello scolastico di Vieste, e quelli di Cerignola e Foggia, si aggiunge un altro piccolo tassello fatto di impegno e di corresponsabilità in Capitanata, un altro spazio aperto alla costruzione di percorsi di antimafia sociale e di giustizia sociale.

“Il nostro invito è a tutte le forze positive presenti sul territorio, a riempire e sostenere questi nuovi gruppi” spiega Sasy Spinelli, referente provinciale di Libera Foggia, “Quello di San Marco, in particolare, giunge a costituzione dopo un percorso di formazione e conoscenza partito subito dopo il 9 agosto del 2017, giorno in cui furono uccisi i fratelli Luciani, in un attentato che ha sconvolto e scosso l’intera comunità. Le associazioni ed i cittadini si sono attivati sin da subito per essere accanto ai familiari e per non far vincere nel paese il silenzio e la paura”. Alla memoria dei due agricoltori sarà dedicato il nascente Presidio, proprio perché il loro esempio ha spinto ancor di più la parte attiva a “sporcarsi le mani” e a fare rete.

All’assemblea parteciperanno i familiari dei Luciani, molti dei quali sono impegnati direttamente nel gruppo fondativo, la vice-presidente di Libera, Daniela Marcone, ed il referente di Libera Puglia, Mario Dabbicco. Nell’occasione i soci presenteranno il patto di presidio e verrà eletto il primo referente cittadino.