Blitz all’alba sul Gargano, 24 arresti

Print Friendly, PDF & Email

Alle 11.00 la conferenza stampa, presso la Procura della Repubblica di Bari, con tutti i dettagli dell’operazione che ha portato all’arresto di 24 persone per droga e armi. Si parla anche di ingenti sequestri. In 13 sono finiti in carcere e in 11 ai domiciliari.

Duro colpo al «Clan dei Montanari» da parte di polizia e Guardia di Finanza, che dalle primissime ore dell’alba stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Bari nei confronti di 24 soggetti, per armi e droga. Le indagini sono coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Bari. Ingenti sequestri di beni in collaborazione con lo SCICO delle Fiamme Gialle.

C’è anche il capo dell’omonimo clan Enzo Miucci, 36 anni, sorvegliato speciale, tra i 24 indagati coinvolti nel blitz eseguito all’alba dagli agenti della Squadra mobile di Foggia e dalla Guardia di Finanza. Dei 24 indagati, 13 sono finiti in carcere e 11 ai domiciliari; sono accusati, a vario titolo, di reati legati ad armi e droga. Le indagini si sono concentrate in un primo momento sul clan Papa attivo nella zona di Lucera (Foggia) e hanno permesso di accertare contatti nel modo dello spaccio di stupefacenti soprattutto cocaina, con il clan dei «Montanari», ovvero i Li Bergolis-Miucci.