Eureka porta l’Università di Foggia tra i banchi del Parlamento Europeo

Print Friendly, PDF & Email

Giovani studenti, neo-laureati, docenti e personale dell’Università degli Studi di Foggia in viaggio verso Bruxelles per una full immersion formativa sull’europrogettazione. Con questo obiettivo nasce Eureka, il progetto fortemente voluto dall’Europarlamentare Mario Furore e condiviso dal Rettore dell’Università degli Studi di Foggia Pierpaolo Limone, che sarà presentato in conferenza stampa mercoledì 8 gennaio alle 10.30 presso la Biblioteca del Dipartimento di Studi Umanistici in via Arpi a Foggia.

Saranno proprio il parlamentare europeo e il rettore più giovani d’Italia, ad illustrare i dettagli del progetto che intende avviare un percorso di formazione sulle opportunità di finanziamento, dirette ed indirette, e sugli strumenti finanziari europei di interesse per le imprese del terziario, in vista della prossima programmazione europea 2021-2027. Dal 20 al 22 gennaio una delegazione dell’UniFG, capeggiata dal Rettore Limone, potrà conoscere più da vicino gli strumenti operativi più appropriati da mettere in campo a livello territoriale con idee ed interventi innovativi.

È un progetto molto ambizioso – dichiara l’europarlamentare Mario Furore – nato dall’idea di innescare, in stretta sinergia con l’Università di Foggia, un meccanismo virtuoso che favorisca la formazione dei professionisti del domani affinché possano essere in grado di intercettare risorse e misure a beneficio di un territorio che mai come in questo momento ne ha davvero bisogno”.

A testimonianza dell’attenzione dell’europarlamentare verso i giovani, alla conferenza stampa di presentazione del progetto saranno presenti due rappresentanti della redazione di Europhonica, il format internazionale delle radio universitarie europee cui apparteneva Antonio Megalizzi, il giovane reporter italiano morto a Strasburgo nell’attentato dell’11 Dicembre 2018, proprio mentre era intento a seguire la diretta dei lavori parlamentari.