“LIONS” e “New Voices” a sostegno della Polizia nel contrasto alle violenze domestiche

Print Friendly, PDF & Email

I Lions e le New Voices, della Puglia e dell’Italia intera, sostengono l’impegno della Polizia di Stato a tutela delle vittime di violenza domestica.

In questo periodo di confinamento domestico, imposto per evitare il contagio da coronavirus, un terribile nemico invisibile, stiamo vivendo una nuova esperienza di vita, costretti a restare spesso in ambienti angusti, nei quali è difficile anche respirare. Purtroppo le costrizioni, le limitazioni, l’insofferenza, unite all’istinto violento che alberga in molti di noi, stanno facendo aumentare le violenze in famiglia, con conseguenze spesso tragiche.

Violenze che, purtroppo, si subiscono e si sopportano nel silenzio delle mura domestiche. Ma il silenzio quasi sempre è peggiore del male e, quindi, è necessario reagire fornendo alle vittime una modalità agile per denunciare le violenze e chiedere aiuto. La Polizia di Stato ha messo a disposizione un numero di telefono, il 1522, cui poter denunciare le violenze subite, e, per coloro che non hanno voce, per timore di essere sentiti, una applicazione gratuita – l’app YOUPOL – per poter comunicare in silenzio.

I Lions e le Nuove Voci hanno predisposto una locandina, nella quale sono indicati tali suggerimenti, utili alle vittime del fenomeno. E, con la collaborazione di importanti distributori di farmaci, hanno raggiunto una gran parte delle farmacie pugliesi, importanti punti di riferimento locali, affinché, attraverso le loro vetrine, il messaggio possa giungere a destinazione in modo diretto e maggiormente efficace. I Lions e le New Voices sono sempre a servizio della comunità, anche restando a casa. (A cura di Rosa CENTOLA, Lions – New Voices Leadership)