San Marco in Lamis, i “Lions” in piazza per la prevenzione sanitaria

Print Friendly, PDF & Email

L’appuntamento è per domenica 28 aprile in piazza Madonna delle Grazie a partire dalle ore 9.00 sino alle 13.00.

Come molti sanno la sezione Lions Club di San Marco in Lamis non è nuova a questo genere di iniziative. Già in passato si è distinta per alcuni intenti a beneficio non soltanto sui temi della salute come prevenzione sanitaria ma anche, attraverso interventi mirati a sostenere il patrocinio di significative opere d’arte, è riuscita a dare un contributo notevole alla crescita sociale del nostro territorio.

Giunti al quarto appuntamento, il loro impegno maggiore resta tuttavia nell’ambito della prevenzione sanitaria. D’altra parte il loro motto è “Noi serviamo” ed è in questa direzione che bisogna guardare per avere una idea precisa del loro attivismo umanitario. 

L’evento di domenica sarà verosimilmente l’occasione per mobilitare una vastità di attività sanitarie poste al servizio, in forma gratuita, della popolazione attraverso consulenze mediche specialistiche che andranno dalla prevenzione del diabete (una patologia molto diffusa nel nostro paese), con annesse consulenze nutrizionali e stili di vita e prevenzione dei problemi legati al disordine alimentazione. Poi screening oculistico e uditivo per bambini (glaucoma), igiene orale ed esami cutanei. Insomma una intera mattinata messa a disposizione dai Lions per chiunque desideri effettuare un check up.

Molto utili saranno le informazioni sui tumori giovanili (Progetto Martina) nonché sui vaccini, tema quest’ultimo molto dibattuto in questi ultimi tempi. Come pure la sensibilizzazione verso le donazioni, altro tema importante, siano esse del sangue – di cui il paese ha sempre risposto generosamente – che del midollo osseo, una materia delicata di cui verranno fornite tutte le necessarie delucidazioni. Non ultimo la prevenzione delle dipendenze, che rappresentano una piaga sociale rilevante. (Leggere locandina allegata)

Insomma un ampio programma di interventi utili, istruttivi, per conoscere cause, rimedi e quant’altro può servire per prevenire malattie e disturbi, attraverso un corretto stile di vita e un’attenzione più responsabile alla propria dieta. Consulenze che verranno elargite affinché ciascuno possa vivere bene la propria esistenza. Tutto ciò grazie all’impegno sociale dei Lions, nella persona della dott.ssa Rosa Centola, che nell’ambito del nostro distretto si occupa di comunicazione. Non poco per una benemerita Associazione umanitaria molto attiva nata durante il primo conflitto mondiale e cresciuta negli anni sino a raggiungere ben oltre 200 Paesi. Vi saranno pure di supporto dimostrazioni sportive di Taekwondo e cultura coreana. (Luigi CIAVARELLA)