San Nicandro, falsificati buoni spesa comunali

Print Friendly, PDF & Email

Falsificati buoni spesa comunali dell’emergenza Covid-19 Intercettati una 40ina di titoli contraffatti, indagini in corso, lo scrivono i colleghi di www.sannicandro.org

È notizia dell’ultima ora, confermata da ambienti municipali di San Nicandro Garganico, che è stata intercettata una partita di buoni spesa per l’emergenza Covid-19 contraffatti. Si tratta di circa quaranta titoli falsi già intercettati dalle forze dell’ordine con l’aiuto della Protezione Civile e il supporto determinante del comando di Polizia Municipale.

Non è escluso che i buoni messi in circolo possano essere di numero superiore. I buoni sarebbero stati contraffatti con la stampa ex novo di titoli falsi, evidentemente dalla scansione di quelli validi. Quindi sarebbe stata apportata una modifica grafica ai numeri di identificazione e applicato un falso ologramma. La contraffazione, per quanto effettuata in modo certosino, appare evidente ad un occhio esperto.

Nei giorni scorsi la Protezione Civile aveva chiesto alle attività commerciali di annotare generalità e numero di documento di identità dietro i titoli consegnati dagli aventi diritto proprio al fine di contrastare il propagarsi della truffa, che ora, a seguito di denuncia da parte del Comune, è al vaglio di Carabinieri e Guardia di Finanza con il supporto della Polizia Locale.