San Marco in Lamis, UDC: “Alcune domande al Sindaco (o a chi per lui)”

Print Friendly, PDF & Email

Molti cittadini ci chiedono spiegazioni su atti amministrativi e su situazioni a cui non sappiamo dare risposte perché, come avviene oramai da due anni e mezzo, a Palazzo Badiale non c’è discussione, confronto, coinvolgimento. Non ci resta che girare queste domande al Sindaco (o a chi per lui).

Street Control
A che cosa serve una macchina dotata di attrezzature tecniche, sia pure in via sperimentale, che doveva eliminare la “sosta selvaggia” ed altre infrazioni al codice della strada, se poi tutto è esattamente come prima, se non addirittura peggio? C’è qualcuno che può dire ai cittadini quante infrazioni sono state rilevate? E poi, perché i cittadini devono pagare una ditta per denunciare chi non ha pagato l’assicurazione e cose del genere? Spetta proprio al Comune fare questi accertamenti? Non ci sono altre priorità?

Controllo elettronico della velocità
A quanto ammontano gli introiti per le multe fatte a Borgo Celano, fuori dal centro abitato e senza benefici per chi vi abita? È vero che si tratta di circa €. 100 mila? E’ vero che la ditta ha percepito già circa €. 21 mila e altre €. 8 mila saranno pagate ad una Agenzia? Come mai tale controllo elettronico è stato interrotto, se tanto funzionava bene, secondo come raccontava l’Amministrazione? E’ vero che la ditta ha incassato con il favorevole criterio delle multe elevate e non invece con quello delle multe riscosse? Non era forse il caso di assumere giovani vigili a tempo determinato, anziché regalare soldi a ditte esterne?

Erogazione gas per scuole e uffici comunali
È vero che la gestione del riscaldamento per scuole ed uffici comunali è stata affidata ad Enel Energia in maniera diretta, senza gara, prima per un importo di €. 35.000 e poi portato a €. 85.000? Per importi superiori a €. 40.000 non è necessaria una regolare gara di appalto? Come mai l’affidamento all’Enel per i consumi elettrici, assegnato tempo fa con una normale gara Consip, ha fatto gridare allo scandalo certi partiti ed ora tutto tace? Da quanto tempo è scaduto il contratto con la ex Pitta? Ora come funziona il servizio? L’Enel fornisce solo il gas? Chi fa la manutenzione e chi fa funzionare gli impianti?

Messa in sicurezza Comune e Balilla
Come mai sul sito del Comune sono stati pubblicati gli atti adottati il 07.12.2018 relativi al bando di gara per la messa in sicurezza di Palazzo Badiale ed Edificio Balilla, mentre le deliberazioni di approvazione dei progetti adottate il 30.11.2018 non sono state ancora pubblicate? Come mai si dà un incarico il 28 novembre ad un tecnico esterno per seguire la pratica presso la soprintendenza e solo due giorni dopo si approva (ma non si pubblica!) il progetto dicendo di aver acquisito il parere della soprintendenza? Se sommiamo i compensi dati, o da dare, al progettista interno ed a due supporti al RUP non si supera la soglia degli €. 40.000, per cui c’era bisogno anche qui di una gara pubblica? Ma, a prescindere dalla gara, non era forse il caso di dare la possibilità a progettisti sammarchesi (che tutti sanno aver dato una mano nella fase preliminare), visto che, in questo caso, i soldi anche per la progettazione già sono stati erogati dal Ministero?

I cittadini attendono risposte.

La sezione UDC
San Marco in Lamis