San Marco in Lamis, UDC: «La nuova (e vecchia) strada dell’assessore Ianzano»

Secondo un comunicato dell’assessore Ianzano, sulla raccolta dei rifiuti saremmo sulla buona strada.

Non sappiamo quali nuove strade frequenti l’assessore, ma noi sulle arcaiche strade per Foggia, per San Nicandro, per San Severo, per Rignano vediamo aumentare sempre più i rifiuti, al punto che, se si viaggia con qualche forestiero, si prova vergogna a dirsi cittadini di San Marco.

E non sappiamo nemmeno se il vicesindaco Ianzano percorra la strada per il Convento di San Matteo (e non solo per pregare!), ma per visitare la discarica che c’è tra quella strada piena di sentimenti religiosi e l’altra bucolica che porta nel bosco.

Se ci aggiungiamo le piccole discariche in alcuni punti del paese (vedi Via Lungo Jana, Corso Matteotti ecc.), si può rendere conto (se ancora non lo avesse fatto) che i rifiuti sono una sfamante risorsa per i tanti cani abbandonati.

L’assessore chiedeva segnalazioni? Noi ne abbiamo fornito a sufficienza: vediamo se in questi giorni cambia qualcosa. Infine, facciamo presente all’assessore Ianzano che nel Cimitero cadono a pezzi, con seri rischi per l’incolumità dei cittadini, i cornicioni dei loculi comunali, come si vede nelle foto che alleghiamo.

Attendiamo risposte per conto dei cittadini.

La Sezione UDC
San Marco in Lamis