Santuario di San Matteo, domenica l’attesa “NOTTE DELLA STELLA”

Print Friendly, PDF & Email

Concerto della Corale polifonica “Te Deum Laudamus” diretta dal Maestro Claudio Bonfitto, domenica 23 dicembre alle 19.00, nella chiesa del Santuario di San Matteo.

Il repertorio eseguito vuole essere non solo oggetto di esibizione musicale ma opera di approfondimento e consapevolezza religiosa. Il tema del concerto sarà l’annuncio del Natale e la sua esaltazione.

Soprani: Loredana Martino, Raffaella Nardella, Emanuela Tardio, Angela Daniele, Emanuela Tardio, Mariagrazia Faggianelli, Rosa Mercaldi, Tonia De Cata, Annapaola Gualano, Celeste Villani, Rachele Bonfitto.

Contralti: Maria Soccio, Antonia Coco, Giovanna Leggieri, Anna Tancredi, Mariapia Franco, Mery Perta, Carmela La Piscopia.

Tenori: Nazario Saracino, Michelino Aucello, Raffaele la Porta, Enzo Martino, Sebastiano Ianzano
Bassi Nicola Bonfitto, Maurizio D’Alessandro, Michele Pio Galante, Luigi Pennisi, Pietro Daniele

Organo: Lea Lallo

Direttore: Antonio Claudio Bonfitto

PROGRAMMA

Franz Buhler “Venite omnes populi”
Micael Pretorius “En natus est Emmanuel”
Joseph Ignaz Schnabel “Natum Vidimus”
Francisco Guerrero “Rorate Coeli”
Giovanni Croce “Cantate Domino”
Tradizionale “Transeamus usque Bethlehem”
Friedrich Silcher “L’Inno di Natale”
Adolph Adam “Cantico di Natale”
Gregoriano “Adeste Fideles”
S. Alfonso Maria de Liguori “Tu scendi dalle stelle”
Tradizionale Francese “Oggi è nato a Betlehem”
Franz Gruber “Astro del ciel”
Cesare Zanella “Ninna nanna”
Monsignor Trignicchi “Campane di Natale”

Il Coro Polifonico “Te Deum Laudamus”, fondato nel 2003 dal M° Antonio Claudio Bonfitto, nasce come sezione polifonica del coro Gregoriano “Cantemus Domino” di S. Matteo, si costituisce
ufficialmente in Associazione nel 2010; svolge attività di animazione liturgica in diversi Santuari e attività concertistica, anche in collaborazione con diverse orchestre, con le quali ha all’attivo numerosi concerti in diverse città della Provincia e di fuori Regione; da ricordare in particolare il Concerto di Pasqua 2014, tenuto nella Chiesa di S. Maria Maggiore ad Assisi e la messa cantata nella Basilica Superiore sempre ad Assisi; e il concerto Mariano e la messa solenne tenuti nella Santa Casa della Basilica di Loreto nel settembre 2015 e la messa solenne nel Santuario di Pompei celebrata dal vescovo metropolita. Nel 2011 il Coro ha ricevuto il riconoscimento ufficiale di “Gruppo di Musica di interesse Nazionale” in occasione del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia.