“Crescincultura”, al via sul Gargano il Teatro Diffuso

Print Friendly, PDF & Email

Il laboratorio teatrale gratuito aperto a tutti i ragazzi dagli 11 ai 18 anni è promosso dalla compagnia “Bottega degli Apocrifi” nell’ambito del progetto “Crescincultura”.

Partono a inizio Febbraio sul Gargano i due cicli di Teatro Diffuso, la pratica artistica gratuita per adolescenti da 12 a 18 anni che Bottega degli Apocrifi ha ideato nel 2013 e che è diventato nel tempo un rito collettivo di libertà. Due le città garganiche che vedranno rinnovarsi il rito, costituito da 13 appuntamenti in ogni comune: San Marco in Lamis a partire da lunedì 3 febbraio e Monte Sant’Angelo a partire da giovedì 6 febbraio. Gli appuntamenti si svolgeranno dalle ore 15.00 alle ore 19.00.

Un percorso tra formazione e produzione durante il quale i partecipanti saranno guidati da registi e attori professionisti, che portano il loro lavoro nelle principali piazze italiane e internazionali; un percorso di avvicinamento al teatro, che manifesta la sua efficacia quando – specie per i ragazzi – si traduce in avvicinamento a sé stessi, ai propri limiti e al loro superamento. Un esercizio collettivo di libertà che porta insita la contaminazione: immaginare una fascia d’età così elastica, permette infatti di innescare i principi dell’educazione peer to peer, fa sì che il gruppo impari ad agire come corpo unico, a “essere insieme”, che è poi il principio fondante del fare teatro.

Teatro Diffuso è attivato all’interno del progetto Crescincultura, selezionato dall’Impresa Sociale “Con i Bambini” nell’ambito del “Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile”, che vede come capofila il Circolo Legambiente Festambiente Sud.