H.E.R. / Il mondo non cambia mai

Print Friendly, PDF & Email

“… perché le cose che più combattiamo sono quelle che vanno lontano…”

di Luigi Ciavarella

Si tratta di un video che interpreta il nostro tempo, che vuole liberarsi in primis delle maglie strette della irreale/realtà che sembrano volerci soffocare in questo momento così pazzesco.

Ma questo brano/video è sopratutto una sasso scagliato contro ogni forma di razzismo, (“Io con quelli come me/tu con quelli come te”), in un momento della nostra storia in cui questo virus è tornato alla ribalta e di cui H.E.R., la brava cantante e violinista originaria di Manfredonia, si fa interprete denunciando, seppure con fantasia ed ironia, in ambienti trash molto colorati, esagerati, sfavillanti di luce e persino popolati da pittoreschi personaggi, una condizione esistente di preoccupante attualità.

Nonostante l’atmosfera soffusa di leggerezza, la sua voce pone una questione ma lo fa con grande fantasia ed esuberanza, che colpisce l’attenzione dello spettatore, attraverso un motivo davvero irresistibile, coinvolgente, surreale, che sta facendo il giro del web con grande successo.

HER (nome vero Erma Castriota) è un’artista di primo piano nel panorama della musica leggera italiana. Cantante e violinista di grande talento ha collaborato in passato con molti artisti importanti della scena pop italiana.

Da noi è sopratutto nota per la sua collaborazione al CD “Terra Rumeja” della formazione Festa Farina e Folk, suo il violino nel brano “O Re Re.”