Covid-19, al Policlinico Riuniti di Foggia il “Grazie col cuore” a tutti gli operatori sanitari

Print Friendly, PDF & Email

Arriva al Policlinico Riuniti di Foggia “Grazie col cuore”, l’iniziativa nazionale di solidarietà e ringraziamento a tutti gli operatori sanitari impegnati durante l’emergenza Covid-19.

Giovedì 23 luglio alle ore 12.00 presso la Direzione Sanitaria del Policlinico Riuniti la referente provinciale del Progetto Carla Piserchia consegnerà al Direttore Generale Dott. Vitangelo Dattoli, alla presenza della Direzione Strategica e dei Servizi Sociali, alcune creazioni artigianali a forma di cuore che saranno poi donate agli operatori sanitari e amministrativi in segno di affetto e di riconoscenza verso chi ha lavorato senza sosta in prima linea contro il Coronavirus.

Manifestazioni di amore e di solidarietà che sono la dimostrazione concreta che una società più attenta ai bisogni di tutti è possibile, dove al centro è il bisogno collettivo e non la soddisfazione del singolo.

L’iniziativa nazionale è nata lo scorso 20 marzo durante l’emergenza Covid ed è stata ideata da Antonella De Tomassi, Presidente dell’Associazione artistica No profit “Io creo” di Roma. Il Progetto ha coinvolto fino a questo momento circa undicimila persone, hobbisti di tutte le età, che si sono impegnate nella produzione di creazioni artigianali a forma di cuore con i materiali reperibili nelle loro case, visto il periodo di lockdown. Tutti i cuori (realizzati, sanificati, imbustati e tenuti in “quarantena” per venti giorni) sono stati raccolti da alcuni volontari della provincia di Foggia e saranno donati domani al Policlinico Riuniti in segno di solidarietà, gratitudine e ringraziamento sincero.

All’iniziativa nazionale si è unito Franco Rivolli, ideatore dell’immagine tanto evocativa dell’infermiera vestita del suo camice e con una mascherina, che con il volto commosso e materno abbraccia, con la bandiera Tricolore, un’Italia macchiata di rosso.

“Ringrazio per l’iniziativa di grande solidarietà, a nome di tutta la Direzione Strategica, la referente provinciale del Progetto Carla Piserchia – ha dichiarato il Direttore Generale del Policlinico Riuniti Dott. Vitangelo Dattoli. In un momento storico impegnativo per tutti, vediamo esaltata la capacità di fare comunità, con attestazioni di affetto e di vicinanza che riempiono d’orgoglio e rappresentano una spinta ad operare con sempre maggiore entusiasmo. Questi oggetti realizzati con il cuore sono un segno visibile di ringraziamento verso chi ha lavorato senza sosta in prima linea, con grande impegno, professionalità e sacrificio giornaliero. Attestazioni di amore che in questo momento riescono ad essere ancora più forti di un abbraccio”.