San Marco in Lamis: il M.llo Russo lascia la stazione dei Carabinieri, il saluto commosso del Guardiano di San Matteo

Print Friendly, PDF & Email

Dopo anni di onorato servizio, il Maresciallo Massimo Russo (sostituito dal LGT. C.S. Giaccoli) lascia il comando della stazione dei Carabinieri di San Marco in Lamis per trasferirsi nella vicina Lucera. Il Guardiano e Rettore del Santuario di San Matteo sul Gargano, padre Gaetano Jacobucci, lo saluta ed omaggia con un questo toccante messaggio.

“Il Signore ti dia pace!”

Cosi come era solito formulare il suo saluto San Francesco, così anche io lo rivolgo a te, fratello Massimo. Ti giunga la mia gratitudine e quella di questa Fraternità per l’attenzione e la stima riservataci. Il bene e la reciproca fraterna amicizia mi spinge a significarti una sconfinata riconoscenza per tutto quello che hai saputo fare, senza riserve, nel lavoro di quotidiana abnegazione in quest’ultimo lustro della nostra storia.

Continueremo a starti a fianco e sostenere il tuo operato anche se ora ti vedono impegnato in altra destinazione a tutelare questo territorio così vario nelle sue realtà sociali. Hai svolto in passato anche in momenti drammatici, sostenuto da un unico intento, il bene e la promozione umana, sociale e religiosa tra circostanze non sempre semplici da gestire.

Sii custodito e benedetto in tutti i giorni del tuo quotidiano lavoro nel servizio della Collettività. L’augurio in benedizione estendo alla tua famiglia, con gratitudine.

San Marco in Lamis, lì MMXX-VII-IX

Tuo fra Gaetano