San Marco in Lamis, celebrata la “Giornata Mondiale del donatore di sangue”

Print Friendly, PDF & Email

In occasione della giornata mondiale del donatore di sangue, istituita nel 2004 e celebrata il 14 giugno di ogni anno, ho consegnato in qualità di consigliere comunale delegato alla Protezione Civile, insieme al Sindaco Michele Merla, un attestato di ringraziamento alla locale sezione FIDAS e AVIS che si sono contraddistinti in maniera particolare durante questo anno di pandemia. Lo scrive lo stesso Luigi Tricarico.

Le due associazioni anche nei periodi più bui non si sono mai sottratte al loro impegno nella donazione di sangue, organizzando giornate dedicate, anche quando il rischio del contagio era alto e il rischio di carenza di sangue ed emoderivati era sempre più elevato, hanno continuato a dimostrare amore verso il prossimo nell’atto della donazione di sangue – ha chiosato Tricarico che poi ha concluso –, ogni anno le due associazioni registrano oltre 300 donazioni. A loro il grazie da parte di tutta l’Amministrazione comunale. In questa giornata si vuole sottolineare l’importanza della donazione, invitando soprattutto i più giovani ad avvicinarsi al mondo della donazione.