San Marco in Lamis, al via campagna Antincendio Boschivo 2021

Print Friendly, PDF & Email

Il periodo 15 giugno – 15 settembre è stato dichiarato di massima pericolosità per il rischio di incendio boschivo sull’intero territorio regionale. Il territorio di San Marco in Lamis risulta già da alcuni giorni interessato da diversi incendi.

Al fine di garantire le attività di prevenzione e di salvaguardia del nostro patrimonio naturale, questa mattina ho convocato, in qualità di Consigliere comunale delegato alla Protezione Civile, un tavolo tecnico a cui hanno partecipato: l’Ingegnere comunale, il Comandante dei Carabinieri della Stazione di città, il Comandante della Polizia Locale, il responsabile dell’Arif, il Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile, le Associazioni di Protezione Civile S.O.S.-SM 27 e Arcobaleno, il Soccorso Alpino. Lo comunica in una nota lo stesso consigliere Tricarico.

Il nostro è un territorio ad alto rischio di incendi, pertanto, le squadre dei volontari sono pronte ad intervenire. Il tutto con il coordinamento della Sala Operativa della Regione Puglia. Dalla giornata di ieri, 15 giugno, e fino al 15 settembre 2021, stante l’alto rischio di incendi boschivi, è fatto divieto di accendere fuochi e bruciare sterpaglie, onde evitare il pericolo di incendi.

Qualora si avvisti un incendio, gli unici numeri da chiamare sono: 115 Vigili del Fuoco e 1515 Emergenza Incendi Boschivi. La chiamata ai volontari e/o responsabili delle associazioni di Protezione Civile non servirà ad attivare la macchina dei soccorsi. La Sala Operativa Unificata Permanente della regione Puglia provvederà a inviare la squadra antincendio disponibile più vicina.

Si invitano i cittadini a rispettare rigorosamente le prescrizioni indicate ed a collaborare con gli organi istituzionali per preservare il nostro patrimonio naturale e garantire a tutti un periodo estivo in sicurezza – ha concluso Tricarico.