San Marco in Lamis, in arrivo servizi “mirati” della Polizia

Print Friendly, PDF & Email

Con l’inizio della stagione estiva, sono stati programmati – per i mesi di luglio e agosto – diversi servizi “mirati” che hanno per oggetto il controllo del territorio; gli stessi si protrarranno per tutta l’estate e riguarderanno i Comuni di San Severo, Torremaggiore, Apricena e San Marco in Lamis. L’obiettivo principale da raggiungere con tali attività è l’innalzamento del livello di sicurezza e la prevenzione dei reati di carattere predatorio, spiegano dalla Questura di Foggia. Tra questi, i furti in appartamento, fenomeno connesso allo “spopolamento” della città, con i numerosi sanseveresi che si trasferiscono dal centro cittadino al mare o in montagna, soprattutto durante i fine settimana. Inoltre, le truffe soprattutto agli anziani, che nel periodo estivo sono più vulnerabili in quanto spesso si trovano da soli in casa e possono essere potenziali prede di malfattori senza scrupoli dediti a questa tipologia di reato.

Nella prima decade del mese di luglio, particolarmente proficua è stata l’attività svolta dal personale del commissariato di San Severo e da quello del Reparto Prevenzione Crimine “Puglia Settentrionale”. Sono stati garantiti numerosi servizi di controllo del territorio sia a San Severo che ad Apricena e Torremaggiore; servizi che hanno riguardato anche le zone periferiche delle città, le aree rurali nonché gli esercizi commerciali.